LA STORIA DELLA FANTERIA

La storia della Fanteria italiana coincide, sostanzialmente, con la storia dell’Esercito italiano. E non può essere diversamente se la Fanteria è chiamata la “Regina delle Battaglie”.

La Fanteria, infatti, è l’unica Arma che “risolve” la battaglia e con essa la guerra. Tutte le altre Armi e Corpi dell’Esercito ed anche tutte le altre Forze armate hanno funzioni di supporto, sostegno, accompagnamento, appoggio alla Fanteria.

Questo concetto sembrava avviarsi “al tramonto”, specie dopo la seconda guerra mondiale, con l’avvento delle nuove tecnologie, ma non è stato così. Si può, anzi, affermare che la Fanteria è l’Arma che si è giovata maggiormente della evoluzione tecnologica, senza, tuttavia, snaturare la propria funzione essenziale.  Il Fante di oggi non è più il soldato povero ed umile del passato; il suo equipaggiamento non è più costituito dalla sola baionetta e dal fucile. Il Fante è oggi un “sistema d’arma” quasi completo sia con le tradizionali armi individuali, ma soprattutto con gli equipaggiamenti tecnologici più moderni.

In questa parte del nostro sito, vogliamo ripercorrere la storia della Fanteria, anche perché dalle vicende storiche si possono trarre ammaestramenti, insegnamenti e valori che devono costituire il patrimonio più prezioso del Fante.

Riportiamo quindi, qui di seguito, vari contributi di diversa origine verso i quali invogliamo l’attenzione dei nostri visitatori.

N.

Documento

 

1

Riportiamo un bellissimo articolo che è comparso nel Notiziario n. 43 del dicembre 2012 dell’Associazione Fanti dell’82° Reggimento Fanteria “Torino”. L’articolo ha per titolo “Gli italiani in Russia con Napoleone” ed evidenzia le infelici “similitudini” con la tragedia del fronte russo nella seconda guerra mondiale. Nella parte finale dell’articolo compare il riferimento al nostro Socio, il compianto Gen. Franco Martini, in merito alle sorti della Bandiera dell’81° Reggimento Fant. “Torino”. Cliccate qui per leggere questo bell’articolo.

2

Cominciamo con un pregevole documento edito dalla Federazione di Treviso dell’Associazione nazionale del Fante di Treviso che offre una breve, ma accattivante panoramica delle vicende della nostra Arma dalla nascita fino al 1990. E’ un documento ricco anche di simpatiche annotazioni, tabelle e grafici molto dettagliati. Si legge molto piacevolmente.

3

Continuiamo poi con una Breve storia dell’Arma di Fanteria ove sono condensate le lunghe vicende della nostra Arma e riportate anche alcune indicazioni sulle varie Specialità che la costituiscono.

4

Due belle foto che sintetizzano il valore del Fante d’Italia = “Grida al Vento Fante d’Italia” e “Si vide il Piave

 

Seguiranno ulteriori aggiornamenti e documenti