Sezione ANF di Roma Capitale

ATTIVITA’ SVOLTE NEL 2024

DATA/ORA

ATTIVITA’

24 – 26  maggio

a Trieste

Raduno nazionale della’Associazione della Fanteria

Una delegazione della Sezione costituita dai Soci Bertollini, Bernardini, Stenico, Marini, Camillotto, insieme al Vice Presidente nazionale Marco Pasquali, ha partecipato al Raduno nazionale in titolo. Di seguito sarà inserita una relazione completa su questa splendida manifestazione.

24 maggio

Festa della Fanteria

Raccogliendo il cortese invito pervenuto dal Comando della Scuola di Fanteria, una delegazione della nostra Sezione costituita dal Segretario Vincenzo Currò e dal Socio Giocondo Paccapelo ha partecipato alla bella cerimonia che si è svolta all’interno della Scuola di Fanteria ove i colleghi della Sezione di Cesano di Roma hanno sfilato con il Medagliere nazionale. Una cerimonia decisamente bella ove non hanno potuto partecipare altri Soci impegnati nel Raduno nazionale della Fanteria a Trieste.

3 maggio

Festa dell’Esercito

La Sezione ha partecipato alla Festa nella ricorrenza della costituzione dell’Esercito italiano. Quest’anno la cerimonia si è svolta nella splendida cornice dell’Ippodromo militare di Tor di Quinto. Avevamo preventivato di utilizzare il Medagliere nazionale, ma a causa delle previsioni di pioggia abbiamo poi utilizzato il Medagliere della Sezione portato dai Soci Vincenzo Bux e Pietro Camillotto. Una piacevolissima novità è stata la presenza della Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, insieme al Ministro della Difesa On. Guido Crosetto.

Pur in una situazione atmosferica non confortevole, la festa è stata decisamente bella ed articolata in due fasi. Nella prima è stata schierata una Brigata di formazione composta da compagnie in uniforme storica a simboleggiare i valori fondanti dell’Esercito. Nella seconda fase, vi è stata una esibizione “tattica” di Paracadutisti e di Incursori cui è seguita una “carica” di Cavalleggeri a cavallo. Il tutto è stato scandito dalle note della Banda dell’Esercito.

Per la Sezione, oltre ai citati Alfieri, erano presenti il Presidente Carmine Fiore, il Vice Presidente nazionale Marco Pasquali ed i Soci Nello Bernardini, Mauro Stenico e Vincenzo Marini.

30 aprile

Cerimonia Garibaldina al Gianicolo

Come ormai da alcuni anni, su invito della nostra Patronessa Maria Antonietta Grima Serra, abbiamo partecipato alla cerimonia con cui l’Associazione garibaldina ha ricordato il sacrificio di quei garibaldini che si sono immolati per avviare il percorso unitario della nostra Patria. Nutritissima la presenza di scolaresche della zona. Dopo alcune belle rievocazioni delle vicende storiche di quell’evento, si è provveduto alla consegna di premi ad alcuni giovani studenti che avevano partecipato ad un concorso storico indetto dalla citata Associazione garibaldina. Gradevolissima la “colonna sonora” della cerimonia grazie alla Banda musicale della città di Roma.

Per la Sezione, con il nostro Medagliere, hanno parte il Presidente Carmine Fiore, il Vice Presidente Riccardo Bertollini, l’Alfiere Mauro Ruspantini ed il Socio Vincenzo Marini.

21 aprile

Partecipazione al Raduno nazionale dei Granatieri di Sardegna

L’Associazione nazionale “Granatieri di Sardegna” ha organizzato a Roma il proprio raduno nazionale dal 19 a 21 aprile invitandoci caldamente a parteciparvi.  Abbiamo allora partecipato il giorno 19 alla rievocazione della apertura del loro Museo nazionale avvenuta esattamente 100 anni fa. A questo evento hanno partecipato il Presidente della Sezione, il Vice Presidente Bertollini ed il Socio Vincenzo Marini.

Il 21 aprile abbiamo poi partecipato ad una bellissima cerimonia che si è svolta nella caserma “Gandin”, sede del Comando della Brigata “Granatieri”. La Sezione ha partecipato a questa cerimonia con il proprio Medagliere, con i baldi Alfieri Mauro Ruspantini e Vincenzo Bux, insieme al Presidente della Sezione ed al Socio Vincenzo Marini. E’ stata una cerimonia decisamente bella  ove erano presenti centinaia di Granatieri radunisti venuti da molte parti d’Italia che hanno potuto rivedere la caserma “madre patria” della loro specialità.

22 marzo

Cerimonia per il Ricordo delle vittime delle Fosse Ardeatine

Nell’ambito del Museo delle Fosse Ardeatine si è svolta la tradizionale cerimonia volta a commemorare il tristissimo evento che 80 anni fa portò alla uccisione di 335 civili e militari italiani, prigionieri politici, ebrei o detenuti comuni, trucidati a Roma il 24 marzo 1944 dalle truppe di occupazione tedesche come rappresaglia per l'attentato partigiano di via Rasella, compiuto il 23 marzo da membri dei GAP romani.

La commemorazione si è svolta con la presenza del Presidente della Repubblica, del Ministro della Difesa e dei Vertici militari.

La Sezione ha partecipato all’evento con il proprio Medagliere retto dall’Alfiere Mauro Ruspantini insieme al Socio Vincenzo Marini. Presenti anche numerose Associazioni d’Arma.

Toccante anche la presenza di molti familiari delle 335 vittime del tristissimo evento nazionale.

15 marzo

Conferenza su Gabriele D’Annunzio al Salone del Museo dei Granatieri

Noi della Sezione di Roma, d’intesa con la Sezione di Roma dell’Associazione nazionale Insigniti dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, abbiamo organizzato una Conferenza per ricordare un grande personaggio della storia italiana come Gabriele D’Annunzio, Deputato del Regno d’Italia e Medaglia d’Oro al Valor Militare.

Per tale importante evento abbiamo ottenuto la disponibilità del Salone del Museo Storico dei Granatieri di Sardegna.

Un evento cui hanno conferito importanza anche le esposizioni di 4 Storici e Docenti universitari che hanno tratteggiato la straordinaria figura di questo Italiano che è stato non solo un importantissimo scrittore e poeta, ma anche uno straordinario soldato durante la Prima Guerra mondiale che ha esaltato non solo la vita della “trincea”, ma anche la possibilità di sviluppo della Aviazione. Straordinario l’episodio con cui ha organizzato un volo su Vienna scaricando ben 500mila  volantini che invitavano alla pace.

L’importanza della Conferenza è stata recepita anche dagli “spettatori” che hanno affollato il Salone Storico occupando tutte le sedie che erano state collocate. Alcuni addirittura sono rimasti comunque in piedi proprio per il piacere di ascoltare la vita e le gesta di questo straordinario “Italiano”.

10 marzo

La Gardenia dell’AISM

Ormai da alcuni anni collaboriamo con l’Associazione Italiana per la lotta alla Sclerosi Multipla (AISM) fornendo la nostra collaborazione per la vendita delle Gardensie in occasione della “Settimana Nazionale della Sclerosi Multipla“.

Lo abbiamo fatto anche quest’anno attivando, come ormai da tradizione, una postazione davanti alla Basilica di San Martino. Alla vendita hanno partecipato la Patronessa Cristina Pasquali, insieme al Vice Presidente nazionale Marco Pasquali, al Presidente della Sezione Carmine Fiore, al Segretario Vincenzo Currò ed ai Soci Riccardo Bertollini, Nello Bernardini, Mauro Ruspantini, Vincenzo Marini, Vincenzo Bux, Ubaldo Tirletti e Mauro Stenico.

Con viva soddisfazione dobbiamo evidenziare che il nostro impegno ha consentito di vendere la quasi totalità delle piantine di Ortensie e Gardenie che ci erano state assegnate, nonchè di raccogliere anche molti contributi volontari offerti dalle persone che avevano partecipato alle Messe nella “nostra” Basilica di San Martino.

27 febbraio

Cerimonia di avvicendamento del Capo di Stato Maggiore dell’Esercito

La cerimonia in oggetto ha avuto luogo nel Centro Sportivo dell’Esercito nella zona della Cecchignola. La Sezione vi ha partecipato con il Medagliere nazionale che è stato portato dai baldi Alfieri Stenico e Ruspantini, sostenuti anche da Bertollini e Marini.  In tribuna erano presenti Fiore e Pasquali.

La presenza del nostro Medagliere nazionale ha riscosso la viva ammirazione di tutti gli “spettatori” ed anche  dei  Soldati schierati che lo hanno guardato con viva attenzione.

Durante la cerimonia hanno preso la parola il Capo di Stato Maggiore cedente, il Gen. Pietro Serino e quello subentrante, il Gen. Carmine Masiello. Hanno espresso belle parole anche il Capo di Stato Maggiore della Difesa ed il Ministro della Difesa.

Dopo la cerimonia, è stato offerto un lauto ricevimento che ha consentito ai nostri Alfieri di ritemprarsi abbondantemente e di salutare anche tutte le Autorità presenti.

A breve inseriremo qualche foto dell’evento.

9 febbraio

Anniversario proclamazione della Repubblica romana (1849)

Come ormai in atto da alcuni anni, anche questa volta abbiamo partecipato  alla commemorazione in oggetto organizzata dal Comitato Garibaldini diretto dalla nostra Patronessa Maria Antonietta Grima Serra.  L’evento si è svolto nell’area sacra del Mausoleo-Ossario Gianicolense .  Molto bella la cerimonia anche con una nutrita presenza di partecipanti. I momenti salienti sono stati scanditi dalla Banda della Polizia municipale e da un picchetto armato dei “Lancieri di Montebello”)

La Sezione è stata presente con un nutrito gruppo di Soci (Fiore, Pasquali, Currò, Ruspantini,  Marini e Piccini) e con la Patronessa Rosanna Trieste. Baldo Alfiere il Socio Mauro Ruspantini come si può notare da questa foto.

Ruspantini Alfiere

1 febbraio

Donazione di viveri alla Caritas parrocchiale

Anche per il mese di febbraio abbiamo provveduto a donare viveri alla Caritas della Basilica di S. Croce in Gerusalemme. In particolare per questo mese abbiamo donato 50 litri di latte.

26 gennaio

Cerimonia per commemorare i Fanti trucidati a Dogali nel 1887

Come da alcuni anni, anche questa volta commemorato il sacrificio dei 500 “Fanti” del Regio Esercito, Caduti il 26 gennaio 1887, a Dogali, in Eritrea, nel corso di una cruenta ed impari battaglia.

Negli anni scorsi, abbiamo fatto questa cerimonia davanti al Monumento a loro dedicato, ma quest’anno la cosa non è stata possibile per lavori in corso proprio nell’area del Monumento.

Abbiamo voluto, comunque, rendere omaggio al sacrificio di quei “Fanti” ed abbiamo svolto la cerimonia nel Museo della Fanteria.

Con viva soddisfazione abbiamo registrato una nutrita presenza dei componenti delle Associazioni d’Arma che avevamo invitato e della Associazione Nazionale Reduci e Rimpatriati d’Africa con cui abbiamo condiviso l’organizzazione della cerimonia.

10 Medaglieri hanno adornato le mura storiche del Museo ed il riferimento alla vicenda di Dogali è stato “enfatizzato” con uno splendido totem realizzato dal Vice Presidente della Sezione Riccardo Bertollini che ha anche diretto lo sviluppo della cerimonia avvalendosi del concorso dei Soci Bernardini e Marini. Alfiere con il nostro Medagliere Mauro Ruspantini. Il Vice Presidente nazionale Marco Pasquali ha letto la Preghiera del Soldato. A conferire ulteriore solennità all’evento è stato schierato un Picchetto armato dei Granatieri di Sardegna insieme ad un Granatiere-trombettiere. Vivissime le espressioni di compiacimenti espresse al termine della cerimonia dagli oltre 60 ospiti di cui ben 12 gentili Signore.

15 gennaio

S. Messa in ricordo dell’eccidio di Mogadiscio del 1948

L’Associazione nazionale Reduci e Rimpatriati (ANRR) d’Africa ha organizzato una S. Messa alla Basilica di Piazza Salerno per ricordare l’eccidio avvenuto a Mogadiscio domenica 11 gennaio 1948. In quell'occasione furono uccisi 54 italiani e 14 somali e ne restarono feriti rispettivamente 55 e 43.

Al significativo evento la Sezione ha partecipato con il proprio Medagliere (Alfiere Vincenzo Marini) ed il Presidente della Sezione Gen. Carmine Fiore. Presente anche il Vice Presidente nazionale Marco Pasquali.

11 gennaio

Donazione di viveri alla Caritas parrocchiale

Continua il nostro impegno a favore della Caritas della Basilica di S. Croce in Gerusalemme. In particolare, per questo mese, abbiamo donato un consistente quantitativo di olio e di biscotti. Maggiori dettagli li troverete nelle Sezione del sito dedicata a questo impegno.